ASD Kodokan Sport Napoli

Sabato 25 gennaio, ore 18, al Real Albergo dei Poveri in Piazza Carlo III presso l'ASD Kodokan Sport Napoli, si terrà la Giornata della Memoria.

L’iniziativa, promossa da Psichiatria Democratica con Gesco, associazione Kodokan e Federconsumatori Campania, prevede un dibattito e un concerto di musica klezmer, una musica popolare delle etnie ebraiche orientali sviluppatasi dal XV secolo.

All’incontro, a partire dalle 18, dopo l’introduzione di Emilio Lupo, segretario nazionale di Psichiatria Democratica, interverranno: Sergio D’Angelo, direttore del gruppo di imprese sociali Gesco e Rosario Stornaiuolo, presidente di Federconsumatori Campania. A coordinare il dibattito Giuseppe Marmo, presidente dell’associazione Kodokan. Subito dopo, alle 18,30 si esibirà la Knorrband, composta da Antonella Liccardo - voce e fisarmonica, Michele Grieco – fiati, Fabio D'Onofrio – oboe, Carlo di Gennaro – percussioni,  Giancarlo Sanduzzi – bouzouki e basso e voce.                                                                         

Questo gruppo, nato nel 1998 per volontà di alcuni musicisti napoletani di varia formazione musicale e dediti da tempo allo studio e all'esecuzione della musica etnica, sin dall’inizio il gruppo si caratterizza per il repertorio basato prevalentemente su brani, tradizionali e d'autore, di musica klezmer, ovvero la più importante espressione musicale delle comunità ebraiche ashkenazite dell’Europa centro-orientale. Con il suo bagaglio di melodie girovaghe, meticce, contaminate e visceralmente popolari, la Knorrband dal 2013 si avvale della collaborazione del Maestro Fabio D’Onofrio all’oboe, apprezzato interprete di musica barocca eseguita su strumenti d’epoca. L’inserimento dell’oboe è  cosa inusuale per le formazioni Klezmer, anche se uno strumento probabilmente simile ha suonato queste melodie col nome di khalill. Con questa formazione la Knorrband si è esibita alla Domus Ars di Carlo Faiello a Napoli, allo Zurzolo Teatro Live di Marco Zurzolo, Napoli, al Teatro Comunale di Sinalunga (Siena) e alla Sinagoga di Napoli per la Giornata della Cultura Ebraica.

Resta in contatto con noi