ASD Kodokan Sport Napoli

La muay thai (in lingua thailandese), nota anche come thai boxe o boxe thailandese, è uno sport da combattimento che ha le sue origini nella Mae Mai Muay Thai, antica tecnica di lotta thailandese.

MUAY BORAN

E’ un'arte marziale Thailandese ed è la diretta  progenitrice della Muay Thai. Se la Muay Thai è conosciuta come l' arte delle otto armi (ovvero gambe, ginocchia, pugni e gomiti) La Muay Boran aggiunge a queste anche la testa oltre ad un grande numero di movimenti di controllo, intrappolamento e proiezione a terra.

MUAY THAI

Conosciuta anche come thai boxe, boxe thailandese o pugilato thailandese, è uno sport da combattimento a contatto pieno che ha le sue origini nella Muay Boran, antica tecnica di lotta thailandese. Essa utilizza una vasta gamma di percussioni in piedi e di tecniche di clinch (prese di lotta). La disciplina è nota come "l'arte delle otto armi" o "la scienza degli otto arti" perché consente ai due contendenti che si sfidano di utilizzare combinazioni di pugni, calci, gomitate e ginocchiate, quindi otto parti del corpo utilizzate come punti di contatto, rispetto ai due del pugilato, associate con una intensa preparazione atletica e mentale che fanno la differenza negli scontri a contatto pieno.  

La Muay Thai, anche se ad un osservatore inesperto può apparire come uno scontro all'ultimo sangue, è fondamentalmente una pratica sportiva accuratamente regolamentata, in cui due atleti si affrontano. La  Muay Boran invece, parte dal presupposto di doversi attrezzare per far fronte ad un vero nemico, schierato contro di lui sul campo di battaglia, e perciò, non meritevole di alcun trattamento ‘sportivo’.

 

PANKRATIONMMA  (Mixed Martial Arts)

 

Il pancrazio è un antico sport da combattimento che faceva parte dell'atletica pesante di origine greca antica e consisteva in un misto di lotta e percussione.  Pankràtion, significa "onnipotenza", da pan = tutto e kràtos = potere, forza; ad indicare che il lottatore sconfiggeva il suo avversario utilizzando tutta la sua forza e tutte le parti del corpo, con ogni tecnica a mano nuda ammessa.

Questo sport fu ammesso ufficialmente alle olimpiadi nel 648 a.c.

Il pancrazio era uno agone da combattimento totale dove tutte le tecniche erano ammesse, tranne il mordere e l'accecare, punite severamente con frustate dall'arbitro o dall'allenatore di turno.

Lo scopo e il fine di questo sport: sottomettere l'avversario ed assurgersi a diventare il più potente; logicamente con questa affermazione, le prese e i colpi di potenza e la spettacolarità nel sottomettere con forza, la facevano da padrone.

Questa disciplina era un insieme di tecniche prese dalla lotta (Pale) e dal pugilato (Pygme) e adattate ad un nuovo sistema di combattimento. Inoltre erano inserite tecniche sviluppate solo per questo contesto, le Pankration techne, che davano modo di fluire durante l'azione totale e permettere l'uso di qualsiasi abilità che in uno sport totale è ed era ritenuto essenziale. Infatti caratteristica originale era il poter combattere a tutti i livelli di altezza e a tutte le distanze. Fino all'arrivo contemporaneo delle nuove discipline come il  vale tudo   prima e le arti marziali miste poi, il Pancrazio fu l'unico "sport" da combattimento totale dell'umanità.

Con il termine arti marziali miste (abbreviato spesso in MMA, sigla del termine inglese mixed martial arts) si indica uno sport da combattimento a contatto pieno il cui regolamento consente l'utilizzo sia di tecniche di percussione (cioè calci, pugni, gomitate e ginocchiate), sia di tecniche di lotta (come proiezioni, leve e strangolamenti).

 

Il nome deriva da che queste competizioni erano in origine un confronto diretto fra discipline differenti, sebbene nel corso degli anni i praticanti abbiano progressivamente adattato le tecniche più efficienti di ogni singola arte marziale, combinando stili diversi fra loro. Per questa ragione, ad oggi le arti marziali miste si sono di fatto evolute in uno stile a sé stante, che mescola elementi di tutti gli altri.

 

ORARI

MAR - GIO

18.30/19.30 (principianti)

19.30/20.30 (principianti)

20.30/21.30 (avanzati)

 

Resta in contatto con noi